Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

mercoledì 17 ottobre 2012

Un cittadino si sfoga, contro le preferenze, contro i politici che hanno fallito

Riceviamo e volentieri pubblichiamo, da Marino Guglielmo, attraverso Toscana Insieme.
Marino Guglielmo ha scritto, in data 10/10/2012:


Con le liste bloccate garantiscono la poltrona ai vecchi della politica. Con le preferenze sostenute da Casini, si torna al passato.
Resta una illusione quella di far scegliere i parlamentari a noi cittadini. 
Non si uscirà mai da questo inganno?
Occorrerebbe una legge elettorale come quella francese, con collegi uninominali, con il doppio turno, dove veramente è il cittadino a scegliere chi mandare in parlamento
Basta con i soliti politici chiaccheroni che non riformano nulla, che pensano solo a mantenere la poltrona.
Noi Italiani siamo dei c*i.
Nessuno più ci protegge: nemmeno i  sindacati, le associazioni dei consumatori, ed altri. Nemmeno il presidente della Repubblica, che dovrebbe far rispettare l'esito del referendum sui finanziamento ai partiti.
Sono tutti interessati a proteggere i propri privilegi.
Tutte le riforme annunciate sono rimaste nei cassetti.
Torneremo a votare con il numero dei parlamentari invariato.
Occorrerebbe una rivolta vera, una presenza fisica davanti a Montecitorio e Palazzo Madama.
Non ne possiamo più con questi politici, che per paura del peggio ora appoggiano Monti, che ogni giorno che passa ci aumenta le tasse fino al punto che falliremo tutti a breve.
Questa è la strada per morire se non si reagisce con decisione.
Addirittura, per la paura di governare in questa situazione, i partiti auspicano un Monti bis: roba da pazzi.
A nessuno di loro interessa più niente.
Sul mancato taglio degli stipendi a burocrati, alti funzionari, magistrati... Ma diamogli pure l'aumento di stipendio, è scritto nella Costituzione! Ma almeno chiediamogli un contributo straordinario del 30% per tre anni!
A noi cittadini pensionati comuni hanno bloccato le rivalutazioni per due anni...
C'è qualcuno che ha il coraggio di proporre di eliminare  queste ingiustizie?
Se c'è, esca allo scoperto.
Verrebbe voglia di non andare più a votare.
Tanto è inutile, con questi partiti, non si potrà mai rinnovare il nostro paese.
Grazie. Mi sono almeno sfogato.


>
> Ci lasciano solo l'illusione che saremo noi a scegliere i nostri
> prossimi capi-bastone, sfruttatori, corruttori:
> http://diversotoscana.blogspot.it/2012/10/la-scomoda-verita-sulle-preferenze.html
>

Post più popolari di sempre