Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

domenica 23 dicembre 2012

Io Monti, voi barbari delle pianure

Interessante e bella la conferenza stampa finale di Mario Monti. L'uomo è stato brillante e a tratti persino divertente. Giustamente duro con Berlusconi, con la CGIL, con i populisti, gli illusionisti, gli imbonitori. Troppo acido a volte. A tratti, inutilmente sprezzante, ma del resto è un barone, un vero notabile. Sempre reticente su come domare la spesa e su come realmente abbattere il debito.
Come ha ricordato giustamente Enrico Mentana in un suo twitter, Berlusconi è stato ondivago, ma Monti, sulla questione della sua candidatura, non è stato da meno.
E' stato praticamente, ancora una volta, un tegame.
Questo è quello che ho capito io: noi Italiani, barbari delle pianure, andiamo pure a votare; poi lui, Monti, con calma, sceglierà contenuti, metodi e persone del prossimo governo.

* * *

PS delle 16.30:
Arriva una chiara, necessaria presa di posizione di Oscar Giannino:
http://www.fermareildeclino.it/articolo/una-prima-risposta-allappello-di-monti

* * *

PS di lunedì 24 dicembre, ore 13.13:
Pubblicato dal sito http://www.agenda-monti.it un primo documento di 25 pagine, firmato da Nevio e forse da Pietro Ichino, di una inconsistenza politica davvero preoccupante, una sagra dell'aria fritta. Un documento che non contiene una - dico una - cosa concreta realizzabile sin dal primo giorno di un eventuale mandato parlamentare o di governo. Dura da accettare, da uno che ieri è stato così sprezzante contro i venditori di fumo... E a proposito di Pietro Ichino, o non aveva detto a Matteo Renzi che si voleva candidare alle primarie del PD, conquistandosi il voto e la simpatia di tutti i renziani del suo collegio? Mi sbaglierò, ma l'apertura a Pietro Ichino fatta da Fermare il Declino ieri sera è stata forse un po' troppo ingenua...



Post più popolari di sempre