Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

giovedì 9 febbraio 2012

Si muove la sinistra per nuove leggi elettorali

Oggi una importante rappresentanza della sinistra fiorentina e toscana ha comprato una pagina a pagamento sul Corriere Fiorentino, per annunciare, per domani, venerdì 10 febbraio 2012, alle ore 17, in Palazzo Vecchio, nella Sala degli Incontri, una assemblea pubblica per una nuova legge elettorale, sia in Toscana che a livello nazionale, per ripristinare la sovranità popolare e tornare nell'alveo della Costituzione.

L'incontro è patrocinato dai gruppi consiliari al comune di Firenze di PD, IDV, Sinistra e Cittadinanza, SEL, Spini per Firenze, Perunaltracittà.

Introduce Gaeano Azzariti, costituzionalista della Sapienza di Roma.

Intervengono Clotilde Giurleo, coordinatore regionale donne IDV; Carlo Leoni, Forum nazionale riforme del SEL; Marco Ruggeri, consigliere regionale e membro della segreteria regionale PD; Giovanni Russo Spena, Forum istituzioni e democrazia della Federazione della Sinistra.

Coordinano l'incontro Corrado Mauceri, del Gruppo unitario per la riforma delle leggi elettorali, e Marcella Bresci, del Comitato per la difesa della Costituzione.

Al Gruppo unitario per la riforma delle leggi elettorali nazionale e regionale, il comitato che viene lanciato proprio da questo grande appuntamento pubblico, hanno sinora aderito:

- Associazione per una sinistra unita e plurale
- Comitato per la difesa della Costituzione
- Federazione della sinistra
- Italia dei Valori
- Movimento Azione Laburista
- PD - Cambia l'Italia
- Rifondazione Comunista - Federazione della Sinistra
- Sinistra Ecologia Libertà
- Sinistra per la Costituzione - Federazione della Sinistra
- Perunaltracittà
- Verdi Toscani
- Associazione Art. 53
- Carovana per la Costituzione - SEMPRE
- Cacerolazos

Per maggiori informazioni: 333-7112697
Email: xlademocrazia@libero.it
Fax: 055-588820

* * *

Il messaggio che ho inviato a questa assemblea:

Personalmente e a nome del nostro Gruppo bipartisan per la Riforma Toscana - primarie obbligatorie e collegi uninominali - inviamo i più sentiti auguri di successo alla vostra assemblea di venerdì 10 febbraio 2012 a Firenze. Siamo sicuri che diventerà una tappa significativa del cammino verso le necessarie riforme delle leggi elettorali, sia in Toscana che a Roma.
Ci teniamo a sottolineare, soprattutto all'arcobaleno di identità e diversità che si riunisce in Palazzo Vecchio in questa occasione, tre punti che riteniamo importanti:
- che la nostalgia della vecchia proporzionale e delle vecchie preferenze è un veleno esiziale per tutti, ma per le forze minori, diverse e alternative, più che per quelle grandi;
- che l'istituzionalizzazione delle primarie, magari a partire dalla riforma elettorale toscana, sarebbe un traguardo storico per tutte le forze politiche; ancora una volta per le piccole, non meno che per le grandi;
- che i collegi uninominali, che sono lo strumento ideale per la selezione di un personale politico che sappia unire e rappresentare responsabilmente territori e differenze, sono facilmente temperabili con una nitida ed equa quota proporzionale.
In attesa di poterci incontrare per dialogare a tutto campo sulla riforma elettorale toscana, un cordiale saluto.




Mauro Vaiani
(attivista e blogger di http://diversotoscana.blogspot.com)

Post più popolari di sempre