Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

martedì 18 ottobre 2011

Gilad Shalit libero

Ecco arrivato un altro incredibile giorno che speravo di vivere.
Gilad Shalit è stato restituito alla sua famiglia e alla sua terra, dopo cinque anni di prigionia. D-o sia lodato!
Questa liberazione, che è avvenuta a carissimo prezzo, possa diventare il seme di un cambiamento profondo.
Israele ha dimostrato una volta di più il suo grande attaccamento alla vita e la capacità di osare per un futuro di pace.
I 1027 Arabi palestinesi liberati a Gaza e in Cisgiordania hanno l'opportunità di iniziare una nuova vita.
In Libano, in Giordania, in Egitto, in Siria, gli amanti della libertà e della pace, oggi, sono più forti.
Si è salvata una sola vita, oggi, ma si è compiuto un grande passo verso una pace giusta.
Che non si perda questo attimo fugace, questo momento opportuno!

* * *


- Si legga anche questa bella pagina su Gilad Shalit che parla di pace con Shahira Amin alla televisione egiziana

- La foto è ripresa dal  Washington Post 

Post più popolari di sempre