Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

venerdì 9 marzo 2012

QueerAboard, la festa Ireos a Firenze

Archivio anche qui il comunicato che ho contribuito a elaborare per annunciare a Firenze e in Toscana il ritorno delle grandi feste QueerAboard organizzate da Ireos, l'associazione di impegno sociale e culturale queer per la quale faccio volontariato in questo mio periodo fiorentino (Nda, 21/3/2012).


Venerdì 9 marzo dalle 22.30
Torna QueerAboard, il social party di Ireos
Tante le novità: una nuovissima location ed ingresso free


La data da segnare è venerdì 9 marzo 2012. Alle 22.30 precise, presso lo spazio EX3 di Viale Giannotti 81, vicino alla Coop di Gavinana, a Firenze, inizierà la festa QueerAboard, organizzata da Ireos, in collaborazione con Arcilesbica. L'ingresso è libero e ci sarà una lunga “queer happy hour” fino a mezzanotte, durante la quale la consumazione sarà a soli 5 Euro. Tante le novità, ma la musica non cambia, sono riconfermati due dance floor  con i nostri storici dj: DisOrder dj e Pink Panther dj.
Riprendono così le serate queer fiorentine, che avevano debuttato nel 2008, su iniziativa dell'associazione Ireos, realtà già conosciuta a Firenze e in Toscana per il suo consultorio, la prevenzione HIV, la formazione, la documentazione, il Florence Queer Festival cinematografico, il gruppo giovanile.
Che vuol dire serata queer? L'aggettivo inglese “queer”, che una volta veniva usato per indicare chi era un po' “strano”, un “diverso”, con una connotazione sprezzante, è oggi un termine forse ancora controverso ma anche molto fecondo, che si riferisce a pensieri, parole, azioni e luoghi dove le persone possono incontrarsi, indipendentemente dalle loro identità e diversità.
Il social party di Ireos, QueerAboard, sarà ancora una volta una grande arca che imbarcherà lesbiche, gay, bisessuali, transgender, intersessuali, eterosessuali e tutte le persone che, quale sia il proprio orientamento affettivo e sessuale, se lo stanno magari ancora domandando.
L'apertura è anticipata, per creare sin dalla prima serata una occasione di socialità e incontro. Lo spazio che è stato scelto per le feste di questa primavera è quello, molto elegante, dell'EX3, un luogo votato alla bellezza e alla contemporaneità. Viale Giannotti è servita dagli autobus 31/32 e dal servizio Nottetempo.
La festa sarà “lgbt*”, dove l'asterisco finale significa che sarà una notte davvero aperta a tutti coloro che si sentono anche solo un po' queer.
Veramente trasgressivo è il carattere no-profit della festa. Le persone che organizzano e animano l'evento sono tutti volontari di Ireos e Arcilesbica. I profitti della serata andranno al finanziamento dell'associazione.
Per maggiori informazioni: http://www.ireos.org.


* * *

Un precedente articolo, sempre ispirato dai volontari di Ireos, ci era stato pubblicato qualche giorno prima dal sito web Reporter.

Post più popolari di sempre