Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

venerdì 10 gennaio 2014

Le preferenze dell'equivoco

Gaspare Polizzi, sul Corriere Fiorentino di stamane, ricorda in prima pagina il nostro impegno contro le preferenze. L'ambiguità del sistema delle vecchie preferenze è chiaramente visibile a chiunque analizzi i dati ovunque esse sono ancora possibili: esse conducono all'elezione dei mister Fiorito e degli onorevoli Razzi.
Abbiamo bisogno di un processo di primarie, in cui possano emergere nuovi leader rappresentativi di un territorio, non piccoli capi e capetti, di clientele e di fazioni.
Continuiamo a insistere con i legislatori regionali.
Continuiamo a sperare.


Post più popolari di sempre