Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

sabato 4 gennaio 2014

Figli di uomini

Stanno facendo il giro del mondo le parole semplici e nitide che, ancora una volta, il vescovo di Roma, papa Francesco, ha usato per parlare delle persone gay, lesbiche, queer, delle loro coppie e dei loro figli; che sono figli di uomini e di donne come tutti gli altri, a cui, raccomanda il papa, si deve stare attenti a non trasmettere un "vaccino anti-fede". Basta prepotenze, pregiudizi, corruzione, nella chiesa e nelle sue istituzioni. Basta preti faccendieri, piccoli mostri che predicano l'impossibile a tutti, mentre a loro stessi tutto è concesso.

Queste parole di Francesco sono dappertutto in rete. Noi segnaliamo un pezzo molto sintetico, apparso su una testata popolare: Quotidiano.Net.

Post più popolari di sempre