Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

domenica 23 novembre 2014

Per piazza Mercatale, ancora una volta



Il comune di Prato, la città in cui sono cresciuto e a cui sono ancora legatissimo, sta conducendo una consultazione pubblica sul futuro di piazza Mercatale.

Non ho ancora potuto pubblicare su un mio vecchio archivio - ModernAmare Prato - i documenti che Insieme per Prato ha dedicato, negli anni, al futuro della piazza.

Tuttavia ho deciso di mandare alla consultazione queste poche semplici parole:

- ricostruire portici,
- liberare il respiro della piazza
- riportare il mercato in piazza Mercatale

Chi conosce davvero piazza Mercatale a Prato, capirà al volo.

Ricordo anche che spazi per le macchine, subito fuori dalla piazza, ce ne sono tantissimi, quindi si può togliere il parcheggio.

Inoltre, non siamo mai stati contrari, in tanti anni di impegno civico con Insieme per Prato, a studiare, contribuire, finanziare un progetto di sotterraneo per la stessa piazza, con spazi per le auto, per i magazzini, per i box dei residenti.

Al sindaco Matteo Biffoni mando queste due immagini, qui sotto, che mi paiono emblematiche. La prima viene da un passato non lontano (prima delle guerre e del fascismo), da cui ci vengono idee che possono illuminare le scelte per la prossima generazione di pratesi.




La seconda è una stampa che fa riferimento a un passato appena più remoto. Mette in evidenza le Case Nuove, case popolari con fondi che rendevano possibile alle stesse famiglie un lavoro artigiano. Un grande esperimento di inclusione sociale non assistenziale, in uno spazio architettonicamente bello. Una lezione che andrebbe riproposta anche oggi.



Post più popolari di sempre