Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

mercoledì 22 giugno 2011

Con Marco Pannella, per l'amnistia

Foto da: http://www.soprattutto.co/2013/02/20/attualita/politica-interna/amnistia-per-la-repubblica/


Sono passati ben cinque anni dal provvedimento di clemenza adottato nel 2006, su proposta del guardiasigilli Clemente Mastella, con un voto bipartisan del Parlamento italiano, per svuotare le sovraffollate, vecchie, sporche, disumane carceri di questo stato, di cui finiamo sempre per vergognarci.

Da allora né il caravanserraglio dell'Unione, al governo fino al 2008, né la paranoica maggioranza del IV governo Berlusconi, al governo negli ultimi tre anni, sono riusciti a cambiare il terrificante status quo.

Non è stata fatta alcuna seria depenalizzazione, né si sono sviluppate pene alternative al carcere.

Non si è fatto alcun importante investimento in una nuova edilizia carceraria o, come sarebbe stato ancora più necessario, in una reale separazione, anche fisica, fra detenuti in attesa di giudizio e condannati definitivamente.

Non si è portato avanti alcun dibattito credibile sulla certezza dei tempi dei processi e, di conseguenza, delle pene.

Si è lasciato che i carceri si riempissero di immigrati, drogati e altri disgraziati.

Datevi una mossa, voi tutti che siete in Parlamento!

Da anni non sopporto più Marco Pannella, ma ancora una volta sto con lui.

Non sono sempre d'accordo con gli amici Radicali, ma se non esistessero andrebbero inventati.

Per l'amnistia, subito.

Per salvare quante più vite possibile, prima che arrivi il generale agosto, il più crudele nelle carceri, soprattutto per chi è in attesa di giudizio.

Per salvare, non questo stato criminogeno, non questa politica impotente, ma almeno il nostro onore di cittadini sovrani e difendere i nostri comuni ideali repubblicani.


* * *

Per approfondire:


http://politica.avvenirelavoratori.eu/2011/06/la-lotta-di-pannella-per-lamnistia-e-la.html

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_maggio_19/protesta-carceri-sciopero-fame-deleo-190686366677.shtml

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/06/21/lo-sciopero-di-pannella-e-le-ferie-della-rai/121382/



Per ricordare come si siano persi cinque anni:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Editoriali/2005/12_Dicembre/12/amnistia.shtml


* * *

PS del 25 luglio 2013: Sono passati altri due anni. Persi anche quelli. Che S.Giacomo maggiore protegga tutti coloro che passeranno un'altra estate ingiustamente in carcere, ingiustamente in attesa di giudizio (Nda).

Post più popolari di sempre