Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

venerdì 1 marzo 2013

Fatti, non parole

Segnalo uno stupendo articolo di Beniamino Caravita, il direttore di Federalismi.it, apparso sul Tempo del 27 febbraio; un concentrato di saggezza.
Purtroppo devo segnalare anche una intervista confusionaria, a tratti arrogante, resa da Alessandra Moretti, la portavoce di Bersani; no, davvero non basta essere giovani, né essere nominati.
Ci sono delle cose urgenti da fare e vanno fatte qui e ora, da PD, PDL e Cinque Stelle.
Non una collaborazione organica, ma istituzionale.
Non un governissimo, ma un governo di transizione.
Meglio se guidato, ma questo è ovviamente discutibile, da Bersani, come ultimo atto della sua carriera politica.
E' arrivato primo, anche se non ha vinto.
Qualsiasi altro nome sarebbe il frutto delle macchinazioni fra pochi potenti - vecchi e nuovi, Berlusconi o Grillo che siano - invece che dell'indicazione popolare.
No agli inciuci.
No allo sfascismo.
Nessuno fugga dalle sue responsabilità.




Post più popolari di sempre