Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

mercoledì 13 luglio 2011

E' il momento della risolutezza

Mai le nostre aspirazioni politiche sono state così ampiamente condivise da cittadini di sinistra, centro, destra e indipendenti.
Le primarie, il sistema elettorale uninominale, la riduzione dei livelli di governo, le riforme federali, le liberalizzazioni, sono, oggi più di sempre, temi trasversali, che possono unire un paese troppo lacerato e aiutarci a licenziare una classe politica che ha fatto il suo tempo.
La parte democratica si lascia contaminare dai valori liberali.
La parte liberale fa propria la rivoluzione democratica del nostro tempo, che allarga tutte le elite, include le differenze, moltiplica le opportunità.
Ciascuno, sul suo territorio e al suo livello, deve fare la sua parte.
Per noi di Toscana Insieme,  per questo pugno di concittadine e concittadini della Toscana che hanno sempre creduto nelle riforme, è il momento della risolutezza.
Non molliamo sull'uninominale, quella che possiamo fare noi qui in Toscana, per l'elezione del nostro consiglio regionale.
Non molliamo sulle primarie, quelle che sia il centrosinistra che il centrodestra devono fare, cominciando a prepararle da subito, per scegliere i loro candidati sindaci per le elezioni comunali di Lucca della prossima primavera 2012.
Non molliamo sull'unifcazione dei comuni troppo piccoli, nel rispetto dell'autonomia dei territori, delle identità locali, della volontà popolare.
Non molliamo sull'abolizione delle province, che devono essere tolte dalla Costituzione, in modo che ogni regione possa decidere da sola come gestire la cooperazione fra i propri comuni.
Non molliamo sul completamento della riforma federale, che consiste nell'abolizione e non nello spostamento dei ministeri nazionali, nell'abolizione delle prefetture, nella cancellazione di ogni tipo di organo statale che ancora si occupi di materie che sono state devolute alle regioni.
Il tempo è stato galantuomo, un elettorato sempre più informato e sensibile ci sta dando ragione.
E' un tempo in cui qualcosa può cambiare, cominciando da noi stessi.
E' il nostro tempo, godiamocelo.

Messaggio diffuso oggi attraverso la mailing list Toscana Insieme, uno strumento al servizio dell'alternativa civico-liberale (Nda) 

Post più popolari di sempre