Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

mercoledì 15 luglio 2015

Coraggio, farà PIL

http://www.cannabislegale.org/

Appoggio totale all'iniziativa parlamentare trasversale italiana per la legalizzazione della cannabis, presentata oggi, con il sostegno di un terzo dei membri delle camere, con firme raccolte in ogni parte politica - con l'unica prevista eccezione dei membri di un notorio gruppo di sfruttatori politici del bigottismo e della corruzione generata dal proibizionismo, quelli del cosiddetto "Nuovo Centrodestra".
La legalizzazione porrà fine all'irresponsabile legalizzazione che oggi vige per il consumo di droghe che, anche se leggere, anche se meno pericolose di alcool e tabacco, comunque presentano aspetti problematici e discutibili.
Libererà la polizia da un costoso controllo dei consumi privati.
Sgombrerà i palazzi di giustizia da milioni di procedimenti assurdi.
Si libereranno posti nelle carceri.
Si responsabilizzeranno i consumatori.
Si sperimenteranno nuove terapie e soprattutto nuove cure palliative.
Ci saranno immensi risparmi, quindi, anche in sanità.
Coraggio, ripensate ai successi già registrati in passato da altre coraggiose legalizzazioni, ridurrà violenza e criminalità, e farà PIL!
Se una repubblica grande ed eterogenea come la nostra, saprà prendere per tempo questa iniziativa, accelereremo di gran lunga anche la fine di una delle più crudeli campagne di violenza statalista che la storia moderna abbia mai conosciuto, la cosiddetta "guerra alla droga".
Per approfondire, seguite il sito dell'iniziativa parlamentare, coordinata dall'amico Benedetto Della Vedova e, ovviamente, Radio Radicale - in particolare la rubrica antiproibizionista curata da Roberto Spagnoli - e il notiziario antiproibizionista dell'Associazione Luca Coscioni.



Post più popolari di sempre