Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

domenica 5 luglio 2015

Modesti consigli ai naviganti in acque greche


La vittoria del NO (#OXI) in Grecia impone a tutti di cambiare.
Meno slogan, meno conformismo, più saggezza, più umiltà.
Qualche modesto consiglio:
- condonare subito quella parte dei debiti greci che SONO STATI CREATI ARTIFICIALMENTE E INGIUSTAMENTE, attraverso una politica di rastrellamento di interessi, da parte di una banda di speculatori e ladri (a questo proposito consigliamo a tutti di seguire i lavori dell'inchiesta parlamentare greca sulla storia del debito - i responsabili dell'aggravamento del debito greco, un giorno, saranno processati?);
- arrivare a un accordo che sostanzialmente congeli gli interessi su ciò che resterebbe del debito greco;
- lasciare alla Grecia la libertà di fare le riforme che riterrà più opportune - in cambio di una assoluta disciplina di bilancio, quella piccola repubblica può e deve trovare la sua strada nell'Eurozona.
Altrimenti, se restano la rigidità e la totale assenza di chiarezza morale - particolarmente sconcertante quella dei Socialisti europei (incredibili, da questo punto di vista, le ultimissime dichiarazioni del vice-cancelliere socialdemocratico tedesco, Sigmar Gabriel) - la Grecia è moralmente libera di fare i passi conseguenti, se saranno necessari: cancellare tutto il debito e stamparsi una propria moneta.
Il popolo greco ha fatto in poco tempo tre scelte coraggiose:
- ha riportato il bilancio in pareggio, accettando immensi sacrifici;
- ha cacciato una generazione di politici ladri e corrotti;
- ha rifiutato il terzo memorandum-imbroglio.
Continuino così.
Sono sulla strada giusta.

* * *

Seguite lo scrutinio sul sito EKLOGES-RESULTS  del governo greco.


* * *

Un messaggio molto appropriato da Paul Krugman:


Post più popolari di sempre

Argomenti solidamente piantati in questa nuvola:

1989 a touch of grace abolizione delle province e delle prefetture alternativa civico-liberale Anticolonialismo Archivio di Toscana Libertaria verso Toscana Insieme Archivio Gaymagazine autogoverno della Toscana basta cicche BijiKurdistan borghi e comuni bussini chi può creare valore come domare la spesa contro gli ecomostri contro il centralismo contro la dittatura dello status quo dalla mailing list di Toscana Insieme Dario Parrini Disintegration as hope don Domenico Pezzini Emma Bonino English Enrico Rossi eradication of poverty Eugenio Giani Eurocritica Fi-Po Link fine del berlusconismo Firmigoni gay alla luce del sole Gianni Pittella Hands off Syria Homage to Catalonia Hope after Pakistan Il disastro delle vecchie preferenze In difesa di Israele Inaco Rossi innocenza tradita Italia Futura la bellezza come principale indice di buongoverno Libertà in Iran libertino Lucca 2012 Mario Monti Matteo Renzi Michele Emiliano nonviolenza Ora e sempre resistenza ora toscana Oscar Giannino Peace Is Possible - War Is Not Inevitable popolano Prima di tutto la libertà primarie Primavera araba 2011 quattrini al popolo Queer Faith ricostruzione di una moralità pubblica riforma elettorale toscana rivoluzione liberale Roberto Giachetti Santa Cecilia sessantennio solidarietà toscana statuto pubblico dei partiti Stefania Saccardi The Scottish Side of History Too Big To Fail? Torre del Lago tradizioni e libertà Ugo di Toscana uninominale Vecchiano veraforza Via dall'Afghanistan vittime yes in my backyard