Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

giovedì 12 settembre 2013

Un'altra poltrona d'oro per Amato

Sapete già cosa penso del secondo mandato di re Giorgio Napolitano, di Giuliano Amato e di questa corsa dei potenti a stare a galla, a tenersi tutto il potere, a incamerare tutto il denato disponibile, fino all'ultimo.
Con tutto il rispetto, non sono d'accordo con questa nomina di Amato a giudice costituzionale.
Sospetto sempre di più il rischio di un tradimento delle promesse di eliminare presto il Porcellum, di veder convocati congressi e comizi, di lasciarci la sovranità per nominare al più presto un nuovo leader, di un'altra generazione.
Come ha scritto il mio amico Filippo Rossi, "è brutto per un paese avere un'unica soluzione. Ma in questo momento l'unica soluzione si chiama Matteo Renzi".
Vigiliamo, ma soprattutto mobilitiamoci, tutti.


Post più popolari di sempre