Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

domenica 29 settembre 2013

Alti imbroglioni

Letta ferma i tagli alle tasse, ma forse no...
Alfano si dimette, ma forse no...
Il PD fa il congresso, ma forse no...
Napolitano scioglie il parlamento, ma forse no...
Ci stanno facendo perdere un altro anno...
Proprio quando si stavano creando le condizioni per la realizzazione di alcune cose importanti, alte cariche dello stato e alti imbroglioni di sinistra, centro e destra, sembrano essersi messi in movimento, perché non cambi nulla.
Ancora una volta, stuprano la repubblica, ci mentono, ci imbrogliano.
I Letta, come già Bersani, si rifiutano di realizzare le cose più urgenti: abbassare le tasse, tagliare le spese, ripristinare per decreto il Mattarellum, dare un sollievo ai poveri e alle vittime delle ingiustizie dei palazzi di giustizia. Vogliono potere, vogliono durare, ma non vogliono cambiare!
I Berlusconi e i traditori di Berlusconi continuano nella loro pantomima, accoltellandosi l'un l'altro, e ritrovandosi d'accordo solo per fermare ogni più piccolo cambiamento.
I giudici costituzionali latitano, o forse aspettano Giuliano Amato?
Il Quirinale parla proprio stasera di elezioni?
Proprio ora che si potrebbe cambiare qualcosa sul serio?

Post più popolari di sempre