Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

venerdì 19 agosto 2011

Ignoranti al potere

La parte dell'ennesima manovra che sancisce, in modo peraltro confuso e quindi antigiuridico, l'unificazione forzata dei piccoli comuni, è incostituzionale. Contrasta nettamente con l'art. 133 della Costituzione della Repubblica Italiana, che recita testualmente:

Articolo 133 - Comma 2
La Regione, sentite le popolazioni interessate, può con sue leggi istituire nel proprio territorio nuovi Comuni e modificare le loro circoscrizioni e denominazioni.

Lo scrivo io, che pure sono assolutamente favorevole all'unificazione spontanea, dal basso, dei comuni. Trovo imbarazzante e assolutamente pericoloso, che tanta ignoranza sia al potere!

Prepariamoci l'elmetto, per proteggerci, perché questi politici sono ormai pericolosi.

E prepariamo i forconi!


* * *


Uno studioso della cui amicizia ci onoriamo, Alessandro Sterpa, indipendentemente e prima di noi, aveva già lanciato questo stesso allarme sul Riformista: questo governo fa del federalismo a passo del gambero. Questa critica, serrata ma anche molto meditata, è stata poi ripresa da Alessandro Sterpa sulla prestigiosa rivista Federalismi, che si conferma un punto di riferimento, non solo per la dottrina, ma anche per chi crede nella competenza e nella serietà, anche in politica. Questo è il link al saggio di Sterpa.




Post più popolari di sempre