Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

venerdì 19 dicembre 2014

Scosse e auguri, Toscana

Abbiamo appena sentito un'altra scossa, a Firenze e in Toscana (ore 18.25 circa).
Mai sentite così tante scosse in una sola giornata.
E in passato ne avevo sentite solo altre due, forse tre - di cui solo una veramente forte, a Pisa, due anni fa.
Fa effetto, lo confesso.
Speriamo che risvegli solo cose buone, dentro ciascuno: la voglia di vivere ogni istante come se fosse l'ultimo; la forza di cambiare a partire da se stessi; la speranza di consegnare alle generazioni future una Toscana migliore di quella che in cui stiamo vivendo e lottando.
Entriamo, un tantino spaventati, nel solstizio - con la imminente memoria di Ugo di Toscana - e nelle feste del cuore d'inverno.
Auguri, auguri, auguri a tutt*.

Post più popolari di sempre