Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

mercoledì 12 febbraio 2014

Fresh Cabinet, Fresh Elections

In queste ore il sindaco di Firenze sta giocandosi tutto, ancora una volta.
Forse è giusto che sia lui a prendere in mano le redini della Repubblica, per il bene italiano e anche un po' per il bene di tutta l'Europa.
Se lo fa, però, non deve cedere alle lusinghe dello status quo.
Deve restituirci primarie e piccoli collegi, cioè dignità al popolo sovrano.
Deve scuotere le burocrazie e le caste, chiudendo il senato, il CNEL, le province, le prefetture e anche qualche sovrintendenza.
Deve cercare di fare subito qualcosa in nome del 90% di persone comuni, chiedendo maggiori sacrifici a chi fa parte del 10% che possiede la metà delle ricchezze del paese.
Da palazzo Chigi, infine, deve portarci a nuove elezioni al più presto.
Altrimenti se lo mangeranno - cosa che mi dispiace - ma soprattutto ci rovineranno - cosa che mi preoccupa parecchio di più.

PS

Mi viene segnalato dall'amica Laura Lodigiani che stamane sulla Stampa Massimo Gramellini ha lanciato un appello non molto lontano dal mio. Vi invito a leggerlo.

Post più popolari di sempre