Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

domenica 3 novembre 2013

Il caso Cancellieri-Caselli c'è eccome

Più passano le ore, più è chiaro che c'è un caso Cancellieri-Caselli.
Un caso che coinvolge non solo questi due personaggi apicali, ma anche decine e decine di loro collaboratori, conoscenti, e amici - ovviamente tutti in posizioni chiave dell'amministrazione giudiziaria e carceraria.
Non si è commesso alcuna illegalità, sia chiaro.
Si è solo fatto funzionare lo stato.
Sono assolutamente sicuro che, dagli atti, verrà fuori che la signora Ligresti non doveva stare in carcere.
Non ce n'era bisogno per le indagini e, in più, era pericoloso per la sua salute.
Solo che, gentili signore e signori amici e potenti, è altrettanto chiaro che lo stato lo fate funzionare solo per chi pare a voi.
Ci spieghino, le vostre signorie, come si fa a entrare - migliaia di persone che languono in galera, milioni di cittadini che aspettano giustizia - in questa lotteria della buona amministrazione, dove la vincita è che lo stato e la magistratura saranno veloci e diligenti?

Post più popolari di sempre