Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

lunedì 7 dicembre 2015

Magia alla Scala




La Scala, per chi - come chi scrive - ha vissuto, studiato e lavorato anche a Milano, è un mito intoccabile.
Tuttavia a Sant'Ambrogio chiediamo aiuto perché per una sola sera si realizzi una piccola magia.
Vorremmo che sparissero all'improvviso tutti i gioielli, i vestiti, gli stipendi e i cachet che vengono non dal lavoro, ma dai soldi pubblici, impropriamente dirottati, con la scusa della cultura e dell'opera, verso il mantenimento di una vera e propria casta di privilegiati.
Allo stesso tempo, per una sola sera, vorremmo che sparisse anche il riscaldamento!
Vedremmo un po' di corpi messi a nudo e lasciati al freddo, per una sera.
Una magia nonviolenta, una cosa cristiana e radicale, per una sola sera, contro tutta quella boria, contro tutto quello sfarzo che non si sono guadagnati, ma di cui si sono ammantati saccheggiando le casse pubbliche.

* * *

L'immagine è un dettaglio di una antica ma memorabile protesta radicale...

Post più popolari di sempre