Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

lunedì 21 dicembre 2015

La distanza fra Bolzano e Reggio Calabria


In questo giorno solstiziale, molti Toscani come me si apprestano a onorare i nostri grandi magistrati di ieri, come il Gran Barone Ugone sepolto in Badia Fiorentina, e i nostri profeti di oggi, come l'amato Riccardo Marasco.
Non ci mancano i problemi, ma nemmeno le speranze.
Una di esse mi spinge testardamente a pensare: chi meglio di noi Toscani, che siamo centrali rispetto a tante realtà politiche e geopolitiche, può capire perché, con il passare dei decenni, la distanza sociale fra Bolzano e Reggio Calabria non si colma, come dimostrano ancora una volta le drammatiche classifiche pubblicate dal Sole 24 Ore?
Noi, più di tanti altri italiani ed europei, sappiamo che il segreto di Bolzano è l'autogoverno, mentre la maledizione di Reggio Calabria è la sua totale dipendenza dalla politica nazionale.
Eppure, un governo pieno di Toscani, guidato da uno dei Toscani più in gamba della sua generazione, sembra indulgere in una sorta di neocentralismo, peraltro praticato non senza rischiose dosi di incompetenza e incoscienza.
Matteo Renzi, nostro caro e amato ex sindaco, sei troppo giovane e troppo in gamba per scivolare in questa palude romana.
Più ti agiti, più ci affondi.
Aggrappati forte ai valori di Toscana e liberati!



Post più popolari di sempre