Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

giovedì 31 marzo 2016

Questione morale ma anche politica


Quando sale al potere una persona così ricca e insieme così avida, come si sta rivelando l'ormai ex ministra Federica Guidi, c'è sicuramente una questione morale.
Quando però una tale persona, piena di conflitti di interesse e povera di competenza politica, è stata scelta, c'è stato anche un errore politico.
Anzi ce ne sono stati almeno due.
Il primo è aver portato al vertice della Repubblica persone che credono ancora in progetti petroliferi stile Terzo mondo anni cinquanta. Persone così culturalmente ed ecologicamente arretrate dovevano insospettire, sin dall'inizio. La moralità in politica è anche conoscenza e radicamento in visioni politiche meno ciniche, più serie.
Il secondo è stato quello di non essere rimasti fedeli allo spirito della rivolta civico-liberale che, sin dal 1993, chiedeva la progressiva abolizione di queste concentrazioni incontrollabili di potere governativo. Concentrazioni che ci comandano a suon di emendamenti imposti con le fiducie notturne! Ma ci rendiamo conto?

Post più popolari di sempre