Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

lunedì 27 agosto 2012

La Toscana delle badanti

Sono un affezionato ascoltatore di Radio Toscana e sono affezionato anche alla voce dim' Masti. Lo speaker è tornato oggi al lavoro e ha ripreso anche il suo Mastisciò con tanto di scherzi telefonici. Una formula un po' vetusta, che però strappa ancora un sorriso quando, sempre più raramente, rispondono al Masti persone che ascoltano la radio, magari lo conoscono, stanno allo scherzo. Purtroppo la maggioranza delle persone che rispondono, al mattino, sono invece badanti che non capiscono bene l'italiano e ancora meno i modi di dire toscani. Nella Toscana che invecchia le badanti sono una benedizione, sia chiaro, ma il Masti e Radio Toscana, se vogliono davvero continuare a farci ridere con vecchi scherzi telefonici, dovrebbero trovare un modo di cercarci attraverso il cellulare e Internet, magari mentre siamo alla guida o in una pausa del lavoro, oppure trovare un modo simpatico di scherzare, con una lingua semplificata, con le tante brave persone che accudiscono i nostri anziani e le nostre case. I tempi cambiano, ci vuole più fantasia. Forza, inizia un nuovo anno sociale. Auguri a tutti.



Post più popolari di sempre