Uno diverso in Toscana, che crede, in questa nostra madreterra, in questa fugace vita, in qualcosa di diverso.

martedì 16 febbraio 2010

Archivio - In difesa di Denis Verdini

Ripubblichiamo qui ciò che avevamo scritto in difesa di Denis Verdini, lo scorso 16 febbraio 2010, sul sito di Alessandro Antichi, rilanciandolo anche su Facebook. Ci serve per ricordarci che facevamo parte di un progetto, non di una cricca. Forse siamo stati ingenui, ma anche coerenti a una nostra idea di rispetto delle persone e di senso di responsabilità di fronte alla complessità della politica (Nota dell'A., sabato 4 dicembre 2010).


Solidarietà a Denis Verdini
martedì 16 febbraio 2010

Denis Verdini è un uomo che nella vita ha lavorato e realizzato molto. In politica è stato uno dei pochi a capire fino in fondo come si trasforma una leadership carismatica come quella di Berlusconi in un partito moderno, presente nelle istituzioni ed organizzato sul territorio.

Oggi Denis Verdini è un uomo influente e, diciamolo francamente, anche molto potente. Per quanto possa dispiacere a molti, questo tuttavia non è un reato!

Abbiamo fiducia nel suo operato e nel suo carattere. Sappiamo quanto si è impegnato per il rinnovamento della politica - toscana e italiana - in questi anni e quali risultati ha ottenuto. Grazie a lui avanza anche in Italia una moderna democrazia bipolare, tendenzialmente bipartitica.

Ci è piaciuto anche il modo, schietto e diretto, in cui ha cercato subito il chiarimento con la magistratura.

A lui tutta la nostra solidarietà.

Fonte: http://www.alessandroantichi.org/content/view/2404/ (acceduta il 4 dicembre 2010)

Post più popolari di sempre